Blackout Aruba: il 60% dei siti italiani è offline

aprile 29, 2011 3 Comments »




Brutto risveglio per tutti gli utenti in possesso di un sito web ospitato sui server Aruba; a partire dalle quattro di questa mattina a causa di un principio di incendio è stata bloccata l’alimentazione nella webfarm di Arezzo causando un blackout di oltre il 60% dei siti web italiani. Aruba è infatti, almeno in Italia, una delle principali aziende scelte per hostare siti web sia professionali che non grazie alla vasta scelta di prodotti offerti (hosting, server condivisi, dedicati ecc.) a prezzi molto competitivi.

In particolare il principio di incendio sembra aver interessato la zona UPS senza però danneggiare i server utilizzati per l’hosting dei siti web. In via precauzionale, come è possibile leggere sul profilo Twitter (aperto questo mattina da Aruba), è stata interrotta la corrente a tutto l’edificio per evitare ulteriori problemi.

Per il momento non ci sono particolari novità e la situazione sembra essere sempre la stessa. Per aggiornamenti in tempo reale vi consigliamo di seguire il profilo Twitter di Aruba.

Aggiornamento:

  • Ore 10.37: E’ in corso il ripristino della prima sala dati per la riattivazione dei servizi principali. Seguiranno aggiornamenti
  • Ore 10.59: La situazione sembra tornare alla normalità. Sito Aruba.it di nuovo raggiungibile.
  • Ore 11.20: Aruba.it di nuovo Offline.
  • Ore 11.23: Aruba.it Online.
  • Ore 12.24: Ripristinate 2 sale dati su 3. Ripristino UPS ancora in corso,in caso di interruzione energia potrebbero verificarsi down imprevisti.


Ti potrebbe interessare anche

  • Francesco D’Agostino

    Dopo due mesi ci risiamo, Aruba va in tilt e con lei centinaia di migliaia di siti web, milioni di caselle di posta e tutti i server. Sono un cliente Aruba con circa 30 domini e un server dedicato presso di loro: scapperò via subito, non intendo restare con quest’azienda un minuto di più ed ho già firmato un contratto per un altro server. la richiesta mi è giunta anche dai miei clienti. Dopo avere perso tempo, soldi e ben tre lavori ho deciso di cambiare, ma i problemi con Aruba si sono verificati sin dal primo giorno, con un server che mi è stato consegnato difettoso a causa di un problema che non è mai stato risolto e che, di fatto, ha impedito il suo utilizzo. E questo per non parlare delle scadenti prestazioni dei siti web su hosting Aruba, lentissimi al punto che gli utenti li abbandonano spesso in homepage e non riescono ad effettuare il login. La mia documentabile esperienza con Aruba, assolutamente negativa, è finita ieri, venerdì 8 luglio 2011.

  • Nandos

    I siti colpiti stanno pian piano tornando online a quanto pare …

    • Carlo

      Tutto tornato alla normalitu00e0 😉