Come acquistare cd-keys dei nostri giochi preferiti risparmiando il più possibile

marzo 8, 2012 No Comments »




Certe cose, certe “scoperte”, è bene condividerle con gli altri, specie in un momentaccio (dal punto di vista economico e non solo) come quello che stiamo passando. E’ per questo che da bravi geek vogliamo svelarvi il metodo attualmente migliore per risparmiare quanti più soldi possibile acquistando online i codici seriali (o cd-keys) dei nostri videogiochi preferiti.

Fino a poco tempo fa era dura la questione, ci si poteva affidare solo ed esclusivamente sul passaparola (degli altri) e sul buon senso (di noi stessi) per poter trovare un sito internet affidabile e allo stesso tempo vantaggioso per fare i propri acquisti “alternativi” (ma del tutto leciti e, per quanto possibile, legali). Adesso invece l’iter è divenuto talmente semplice che sembra quasi troppo bello per essere vero. Innanzitutto partite sempre col consultare questo motore di ricerca tedesco, aggiornato costantemente con tutti, ma proprio tutti, i siti di vendita diretta di cd-keys sparsi per il mondo.

Questo search-engine non solo mette a disposizione un intero indice dalla A alla Z dei seriali di tutti i videogiochi acquistabili sui vari siti, ma all’atto della ricerca di uno specifico seriale/gioco mostra, in ordine crescente, i siti più economici dai quali possiamo appunto acquistarlo. Come informazione aggiuntiva il motore di ricerca vi dice anche quanti e quali metodi di pagamento offre ciascuno dei siti elencati…niente male no? A questo punto starà solamente a voi, e alla vostra coscienza, decidere su quale delle decine di siti procedere con l’acquisto; laddove vedete che un sito si serve di servizi di pagamento quali PayPal, andate sul sicuro, mentre per tutti gli altri state sempre in campana e soprattutto leggete e rileggete eventuali feedback rilasciati tramite, ad esempio, Facebook.

E’ pratica inoltre molto diffusa comprare versioni russe di questi seriali (notoriamente le più economiche in assoluto) per poi attivarli tramite apposite reti VPN sugli account di Steam, Origin o altre piattaforme di digital-delivery, ma è un discorso del quale il sottoscritto non si prende pena alcuna di impelagarsi dal momento che questa è sì la pratica più furba ma anche la più rischiosa, poiché se qualcosa dovesse andare storto nessuno vi rimborserebbe una cd-key russa.

Se non siete sicuri di addentrarvi per la prima volta in questa esperienza e cercate qualche suggerimento, potete cominciare dando un’occhiata a questo sito. Buon risparmio e buon gioco!

Ti potrebbe interessare anche