Fenomeno Instagram senza limiti: ecco la Instagram Socialmatic

maggio 11, 2012 No Comments »




Dapprima esclusiva per i possessori di un iDevice, da alcune settimane disponibile anche per il popolo Android, l’applicazione (e il mondo) di Instagram restano comunque accessibili solo da chi possiede  uno di questi dispositivi.

Per un’idea che strizza l’occhio al fenomeno Polaroid, questa esclusività è di certo un limite. Ecco che i ragazzi di ADR Studio hanno realizzato un rendering di una fantomatica fotocamera dalle funzioni essenziali e ovviamente tutt’uno con il social network di Instagram. Manco a dirlo si chiama Instagram Socialmatic, e richiama esattamente la fotocamera stilizzata del logo di Instagram, per intenderci quello che troviamo sull’icona dell’app stessa.

Molto ben realizzato dal punto di vista estetico, questo progetto si mostra attraverso alcuni rendering in cui vengono evidenziate le principali caratteristiche: design che frontalmente richiama appunto l’icona dell’app e lateramente invece lo stile di iPhone 4 e 4s, un ampio schermo touch screen posteriore e compatibilità con cartucce di stampa dedicate, proprio come le vecchie e popolari Polaroid. Davanti vediamo un bell’obiettivo con qualche funzione in più rispetto alla minuscola (seppur dignitosa) fotocamera degli smartphone più recenti.

Se ai puristi questa roba fa venire il vomito, c’è poco da fare, la fotografia “popolare” oggi ha proprio questa forma. Probabilmente la “moda” delle ragazzine con la reflex sta arrivando al tramonto e si sta tramutando in questo nuovo ibrido, a metà tra l’immediatezza analogica Polaroid, i filtri di Picnik, e la condivisione sfrenata su Facebook e Twitter.

Ma ovviamente tutto ciò resta ben distaccato dal mondo della fotografia vera e propria, quella fatta con dispositivi nati e progettati per fotografare e bene. Le uniche infiltrazioni di fotografia popolare modello Instagram e nel mondo della vera fotografia le abbiamo appunto sui siti di photosharing una volta famosi per la qualità (vedi Flickr) e al giorno d’oggi invasi da questo fenomeno.

Dal punto che nessun “instagrammer” obbliga il possessore di reflex a scattare con l’iPhone e viceversa  il problema non si dovrebbe nemmeno porre, eppure…

Tornando al nocciolo della questione, Instagram è una rivoluzione oggi come lo è stato Polaroid a suo tempo, in comune c’è la fotografia che è un’arte, quindi per sua natura è personale e soggettiva, ognuno la pratichi come vuole.

Ti potrebbe interessare anche