Megaupload oscurato. Addio File hosting?

gennaio 19, 2012 1 Comment »




Megaupload, uno tra i maggiori siti web utilizzati per la condivisioni di file, è stato oscurato da poche ore. Se si tenta infatti di accedere al dominio principale, si può notare come il servizio sia inaccessibile. Secondo le poche notizie a disposizione, i fondatori di Megaupload sono accusati di aver causato perdite, alle varie software house e case discografiche, per circa 500 milioni di dollari.

Il numero uno di Megaupload, Kim Schmitz, è stato già arrestato e dovrà rispondere di violazione di copyright. Ovviamente anche la la versione italiana, è già offline e inaccessibile. Vi terremo aggiornati non appena saranno disponibili maggiori notizie.

Ti potrebbe interessare anche

  • giulio peppe

    E’ una vergogna che megavideo e megaupload li abbiano fatti chiudere lo hanno fatto per le case cinematografiche e discografiche o lo hanno fatto solo per condannare quei due ragazzi ? No perchè di file sharing si parla dall inizio di internet con e mule torrent mirc è l’ anima di internet quindi sabotiamo tutte le case cinematografiche e discografiche che nessuno vada più ne al cinema ne compri CD originali siamo noi i consumatori noi abbiamo il diritto di sapere come consumare e cosa consumare non devono essere loro a farci acquistare in maniera forzosa quello che loro vogliono farci acquistare con la pubblicità in televisione sui giornali e sulle radio VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA