Spreaker: arriva la web radio

marzo 9, 2011 1 Comment »




Con una piccola dose di coraggio ed una schiarita alla voce si può ora andare in onda con la propria web radio, registrando una vera e propria trasmissione da diffondere e condividere.

Tutto questo è possibile con Spreaker, un progetto tutto italiano che sta spopolando tra quelli che hanno sempre desiderato di poter avere una propria stazione radio senza la necessità di strumenti e competenza tecnica.

Una volta effettuata la consueta registrazione basta caricare brani o effetti sonori nella propria libreria e si può andare in onda. L’account libero prevede 1 ora totale di libreria musicale e trenta minuti a puntata a disposizione; passando al premium con il servizio a pagamento le ore per la libreria diventano sessanta e la puntata può durare tre ore.

Attraverso un mixer semplice ed intuitivo c’è la possibilità di registrare in diretta (per i più disinvolti) oppure registrare un podcast da mandare in onda successivamente.

Per rendere la propria trasmissione un prodotto ancor più professionale, si possono aggiungere, loop, effetti sonori e addirittura messaggi pubblicitari.

Quando la scritta “On Air” si illumina di rosso inizia la puntata: i più costanti riusciranno a trasmettere nella stessa ora, raggruppando magari comunità di ascoltatori che dimostreranno la loro fedeltà allo stile della radio portando la propria stazione ai vertici delle classifiche di ascolto di Spreaker.

Giacomo Proia

Ti potrebbe interessare anche

  • Nandos

    Interessante