Stabilizzatore d’immagine: un valido aiuto contro il mosso nelle foto.

agosto 30, 2011 No Comments »




Lo stabilizzatore di immagine è un sistema ottico, meccanico o elettronico che aiuta il fotografo a ridurre drastiche perdite di nitidezza nella foto, dovute alle vibrazioni della mano, specialmente con tempi di esposizione “lunghi”.

Quindi è una tecnologia nata per evitare il mosso, ed oggi è disponibile su quasi tutte le compatte recenti e anche su molti obiettivi per reflex.

Di stabilizzatori ne esistono vari tipi:

Ottico: nato sulle ottiche per reflex, adesso adottato anche sulle compatte più evolute, è composto da una serie di sensori (accelerometri) che registrano la direzione e l’intensità del movimento, un chip che elabora questi dati e che comanda i movimenti di un gruppo ottico mobile in modo da compensare le vibrazioni della mano.

Meccanico, sul sensore: anche qua una serie di accelerometri dentro al corpo macchina registrano le vibrazioni della mano e fanno muovere il sensore in maniera da controbilanciarle.

Via software:non è un vero e proprio stabilizzatore, semplicemente vengono modificati i parametri di scatto in automatico per avere un tempo di esposizione più corto ed evitare il mosso.

Quale dei tre è il migliore? senz’altro escludiamo l’ultimo che induce rumore e perdita di dettaglio, mentre i primi due, a seconda della combinazione e della tecnologia funzionano piuttosto bene.

Al giorno d’oggi nel mercato reflex vediamo Pentax e Sony che implementano lo stabilizzatore sul sensore, così da stabilizzare qualsiasi ottica ci mettiamo davanti. Nikon e Canon invece propongono obiettivi stabilizzati (ovviamente con uno stabilizzatore di tipo ottico).
Anche i costruttori di obiettivi di terze parti hanno sviluppato tecnologie simili e ognuno gli ha dato un proprio nome brevettato, vediamoli in breve, assieme a tutti gli altri nomi dei vari sistemi di stabilizzazione sul sensore:

Canon: IS (Image Stabilizer)
Nikon: VR (Vibration Reduction)
Sigma: OS (Optical Stabilization)
Tamron: VC (Vibration Compensation)
Olympus: IS (Image Stabilization)
Sony: SteadyShot
Pentax: SR (Shake Reduction)
Panasonic: Mega O.I.S. (Optical Image Stabilizer)

Per una più completa trattazione sull’efficacia dello stabilizzatore, vi rimando a questo articolo, in inglese ma molto facile da capire, dal sito del famosissimo fotografo americano Ken Rockwell.

Ti potrebbe interessare anche